Ciclocross: Audax ancora sul podio

IMG-20160126-WA0001.jpg

Ciclocronaca di Toni Mazzotta

Anche Domenica splendida giornata di ciclocross.
Certo un ciclocross un po' particolare senza fango, però quest'anno questo sembra essere il clima.
Si riconferma in ottima forma dopo lo stop dovuto all'infortunio il russo Giacomov, che anche oggi, complice l'assenza del belga Bommel, suona tutti i diretti avversari dimostrando che la gamba quest'anno c'è, eccome se c’è.
Per gli m4 invece tutti gli atleti importanti sono sembrati un po’ stanchi, sia l’anguillarese Rulli che il tedesco Unimog sembravano un po’ disorientati e non sono mai entrati in gara.
Non è stato così per l'ardennese Sebastien che partito fortissimo lascia di stucco tutti.
Solo un guasto meccanico che lo costringe a fermarsi, lo terrà giù dal podio.
Non si è presentato neanche Lo svedese Valerio Gamper, sembra sia partito per un viaggio solitario in Anatolia in completa autonomia.
La vera notizia di oggi comunque sembra essere l'abbandono della carriera ciclistica del romano Ermiddei. Sembra siano fioccate proposte milionarie per intraprendere la carriera di preparatore atletico dopo i risultati dell’atleta russo Giacomov.
Contemporaneamente però è stata aperta un'inchiesta da parte di alcune agenzie per valutare l'integrità dei protocolli di preparazione.
In molti si chiedono.....
sarà tutta farina del suo sacco?

A domenica prossima…