Chiusa la stagione Ciclocross. E ora...

12 corse in circa tre mesi. Periodo tosto, con fango, freddo, neve... e fatica. Ma è stata veramente una stagione invernale spesa bene.

Desidero ringraziare tutti gli atleti del nostro Team che si sono cimentati in tutte le prove, e che ci hanno permesso una visibilità notevole in un periodo dell'anno altrimenti un poco oscurato (si fa per dire). Ma li ringrazio soprattutto perché una stagione del genere porta con sé - e li porta per sempre - tanti ricordi, tante emozioni e immagini belle, se non bellissime. 

Questa è una disciplina fantastica, e farla tutti assieme, come abbiamo fatto noi, cementa ancora di più uno spirito di squadra ideale per trascorrere il tempo, anche (o forse soprattutto) quando si fatica un po'.

Tre notizie importanti, adesso, sempre per rimanere in tema.

  1. Alla prossima stagione del fango ci presenteremo ancora più in forze.
  2. E parteciperemo, questa l'idea, ad alcuni circuiti molto importanti, oltre che al Roma Master Cross ottimamente organizzato da Enzo Martino, "i suoi", e tutto il Csi. Ergo, chi si vuole unire...
  3. Terza cosa: le nostre biciclette da ciclocross non vanno in cantina. Anzi: cercheremo di pedalarle anche nel corso dell'anno, con delle iniziative particolari che sono al momento allo studio. E dunque, chi si volesse unire, al solito, è bene accetto.

Per ora è tutto (per il cross, s'intende) che il resto da fare, quest'anno, è tutto di fronte a noi. Domani con quale bici usciamo?

Daje ragazzi, grazie infinite a tutti!